REGOLAMENTO v.22

Aggiornamenti in rosso

 

La Lega Amara si prefigge lo scopo di far sì che giocare al Fantacalcio, ovvero il gioco più bello del Mondo (basato su quella finzione chiamata Calcio giocato), sia la simulazione quanto più possibile vicina a quanto avviene in quella realtà, lasciando fuori scandali, corruzione e imbrogli.

A tal fine, oltre ad adottare il regolamento ufficiale della Federazione Fantacalcio, sono state adottate una serie di regole che lo rendano più avvincente e adattabile alle mille variabili che si registrano sui campi di calcio e, quindi, consentano ai suoi partecipanti (i fantamister) di immedesimarsi quanto più possibile nel gioco.

Il sito di riferimento per i partecipanti è http://legaamara.fmsrevo.it

Sul sito avviene la pubblicazione ufficiale dei risultati.

Ogni fantamister può consultarlo e usarlo al fine di inviare la formazione, effettuare operazioni di mercato settimanale, consultare statistiche ecc. essendo dotato di accesso con id e pw personalizzate.

 

TORNEI

Il Campionato della Lega Amara si sviluppa su due distinte fasi: torneo di Apertura e torneo di Clausura.

In ognuna delle due fasi ogni squadra affronta tutte le avversarie, con inversione dei campi (ma stesso calendario) fra Apertura e Clausura.

Al termine dell’Apertura la classifica viene azzerata e tutte le partecipanti iniziano il Clausura da zero punti.

Al termine della fase di Clausura si effettueranno finali per determinare la Classifica Finale, opponendo la prima dell’Apertura alla prima del Clausura e via di seguito (con posizioni a scalare). In caso di squadra che occupi la stessa posizione “relativa” in entrambe le fasi, non si procederà allo spareggio e, nel caso di primo posto, il fanta-scudetto verrà assegnato d’ufficio.

Parimenti verranno effettuati spareggi per evitare la retrocessione. Squadre che occupano una delle ultime 4 posizioni in entrambe le fasi o che nel gioco di incroci per gli spareggi si trovano senza avversario, sono retrocesse senza spareggio.

Le squadre che partecipano a finali per l’attribuzione di uno dei primi 5 posti sono escluse da eventuali contemporanee inserimenti in spareggi salvezza.

Per la determinazioni degli spareggi retrocessione tra le squadre coinvolte farà testo la classifica Globale (somma Apertura+Clausura) accoppiando la migliore classificata con la peggiore, la seconda migliore con la penultima e così via

La Coppa di Lega è anch’essa divisa in due distinte competizioni: il Trofeo Roma e il Trofeo Tevere, che avranno normalmente formule diverse. Differenza importante tra le competizioni è che nel Roma, in caso di partita secca, cioè non andata e ritorno, sarà la squadra meglio piazzata nel precedente campionato a recarsi in visita presso la squadra col peggior piazzamento, mentre nel Tevere avviene l’esatto contrario. Identico criterio per stabilire la squadra che giocherà il ritorno in casa per i turni a doppio confronto.

Nel Trofeo Tevere, dopo il primo turno il torneo si suddivide in due tabelloni distinti. Nel primo si incrociano le squadre che via via superano i vari turni, nel secondo confluiscono le squadre che sono state eliminate dal tabellone superiore.

Una squadra è definitivamente eliminata dal torneo alla seconda eliminazione, ovvero quando esce sconfitta da un incontro del tabellone inferiore.

Tranne la finale, da giocare in casa della formazione che ha sempre disputato la parte alta del tabellone, tutte le gare della parte alta del tabellone saranno giocate con gare di andata e ritorno.

Il Trofeo Roma sarà strutturato con le 16 squadre suddivise in 4 gruppi e si affronteranno nell’arco di 6 giornate. Le prime due di ogni girone passeranno alla fase successive a eliminazione diretta con gare di a/r fino alla finale da disputare in campo neutro.

Le formazioni vincitrici di ogni singola competizione daranno vita alla finale per l’aggiudicazione del Trofeo maggiore, ovvero la Coppa di Lega.

Risoluzione Parità in classifica

In generale per la risoluzione delle situazioni di parità in una classifica vengono valutate, in ordine:

a)         Scontri diretti

b)         Differenza reti scontri diretti

c)         Differenza reti scontri diretti (x2 gol fuori casa) (non per Apertura e Clausura)

d)         Differenza reti scontri globale

e)         Media totali squadra.

SQUADRE

Attualmente le squadre partecipanti al Campionato sono 16.

Le rose di ogni squadra possono avere un numero massimo di 27 giocatori così suddivisi:

3 portieri, 9 difensori, 9 centrocampisti, 6 attaccanti.

In fase di asta, il numero minimo previsto è di 8 difensori, 8 centrocampisti, 5 attaccanti. Nel corso del campionato non esiste limite minimo di giocatori per ruolo.

Un giocatore può rimanere nella stessa Rosa per un massimo di tre anni consecutivi. Allo scadere del contratto, alla conclusione cioè della terza stagione di proprietà della stessa squadra, il calciatore deve essere svincolato, ceduto o portato al fantamercato della stagione successiva come “opzionato” (fermo restando gli obblighi di eventuali retrocessioni). Il calciatore opzionato può essere incluso nel numero di calciatori confermabili nella rosa o meno: nel primo caso si avrà un risarcimento in crediti qualora si decida di non esercitare l’opzione, nel secondo caso non si avrà alcun recupero crediti (vedi approfondimento in Mercato / Asta).

Sono possibili prestiti tra squadre con limite di 3 prestiti in uscita per fantamister.

Le 16 squadre sono accoppiate in modo da consentire la disputa di 8 derby per torneo.

Tali accoppiamenti sono decisi dal Presidente prima dell’inizio del Campionato e possono variare in caso di ingresso di nuovi fantamister.

CALCOLO RISULTATI

Per il calcolo risultati il riferimento unico è la Federazione Fantacalcio tramite FCM.

Per determinare i punteggi degli scontri si fa riferimento alla pagina del sito Regole calcolo risultati.

Alcuni modificatori sono chiariti più avanti in questo documento.

I risultati ufficiali saranno pubblicati dal Presidente sul sito e questi sarà l’unica fonte ufficiale.

 

CAPITANO

Ogni fantamister può indicare a inizio campionato il capitano della squadra e un suo vice.

Per individuare il capitano, il fantallenatore dovrà scegliere fra i giocatori con maggiore anzianità nella squadra. Pertanto potrà scegliere fra quelli giunti al terzo anno di contratto e, in caso di assenza assoluta, passare successivamente ad individuarlo fra quelli con due anni e conseguentemente a scalare (un anno per neopromosse o squadre completamente rinnovate). Stessa logica vale per il vice.

Per avvalersi del bonus Capitano bisogna indicarlo all’invio della formazione cliccando nell’apposito checkbox. Se si seleziona un nome sbagliato (non Cap/Vice, o Vice quando gioca Cap) il bonus verrà comunque considerato con i Cap e Vice dichiarati. Non selezionare alcun giocatore nel caso non si voglia il bonus. 

Il Vice sostituisce il Capitano nel caso questi non sia presente nel tabellino finale per il calcolo del risultato della partita.

Soltanto nel caso in cui entrambi siano assenti dal tabellino finale il modificatore verrà ignorato. Il Capitano contribuirà alla determinazione del totale squadra come descritto in Regole calcolo risultati.

Bonus FAIR-PLAY

Nel calcolo dei risultato una squadra riceve un bonus +1 se nessuno dei calciatori scesi in campo per il calcolo del totale ha ricevuto ammonizioni o espulsioni.

 

STADIO

Ogni Società deve avere uno stadio.

 Costruzione nuovo stadio

Si applica sempre alle neopromosse che partecipino per la prima volta in assoluto al Campionato.

Prima del Fantamercato ogni neo-presidente dovrà “costruire” e dare un nome al suo stadio. Ogni presidente decide il numero di posti del suo stadio e spende 1 credito per ogni 2000 posti. Una neopromossa che non ha già uno stadio da stagioni precedenti nella Lega non può costruire uno stadio più grande di 44.000 posti.

Ovviamente, squadre retrocesse mantengono il loro stadio e lo potranno riutilizzare qualora la loro ragione sociale tornasse nella Lega in stagioni successive.

 Gestione Stadio

I costi di manutenzione dello stadio saranno addebitati alla fine del Mercato Invernale della Serie A (addebito alle fantasquadre il 7 Febbraio) e alla fine della Stagione. Il costo della manutenzione è di 1 credito per ogni 1863 posti. I valori sono stati stimati considerando il pareggio dei conti (incassi, manutenzione) con un riempimento medio dello stadio leggermente sotto al 40%

Ampliamento Stadio

Prima dell’inizio di una nuova stagione i presidenti possono decidere di ampliare il loro stadio spendendo 5 crediti per ogni 5.000 posti. Non sono possibili tagli di incrementi diversi da 5.000. Uno stadio non può avere più di 130.000 posti.

Incassi partite

Il calcolo degli incassi verrà calcolato in funzione della grandezza dello stadio della squadra di casa, a cui si aggiungeranno altri parametri quali:

·                classifica delle due squadre.

·                importanza della partita: finale, semifinale, derby o turno a eliminazione diretta.

·                importanza della partita in funzione del posto in classifica che le due squadre possono raggiungere vincendo l’incontro.

·                coefficiente basato sul fanta-palmares delle squadre.

·                coefficiente basato sugli spettatori delle due squadre di serie A più rappresentate nelle formazioni titolari presentate per la giornata

L’incasso andrà tutto alla squadra di casa, viene diviso solo se in campo neutro. L’incasso minimo è sempre 1 credito. Nel computo del singolo incasso sarà tenuto conto della quota abbonati (vedi).

Nelle amichevoli di pre o fine stagione verrà messo in palio l’incasso spettatori. Non sono previsti pareggi, si andrà sempre ai supplementari e rigori. La squadra perdente prenderà sempre almeno 1 credito. Inoltre la squadra perdente darà 10 crediti alla squadra vincente.

Abbonati

I movimenti di mercato, così come nel calcio giocato, generano flussi emotivi da parte dei tifosi che pertanto sottoscrivono abbonamenti in funzione delle loro aspettative.

Le quote di abbonamento sono calcolate in base ai movimenti di mercato delle squadre in due fasi distinte: Mercato Estivo e Asta.

Per il mercato estivo, vengono prese in considerazione le quotazioni dei 5 (max) acquisti estivi di ogni squadra presenti nell’elenco “confermati”  pre-asta: verrà quindi stilata una graduatoria sommando tali valori. Il fantamister che totalizza il punteggio maggiore verrà indicato come Re del Mercato Estivo e riceverà 15000 abbonamenti, gli altri un valore proporzionale a scendere. Se si avranno meno di 5 nuovi acquisti si sommeranno solo gli acquisti effettuati.

Asta: per determinare il Re dell’Asta, i fantamister possono (opzione non vincolante) stilare un elenco di 8 nominativi che costituiscono il loro obiettivo per l’asta. A fine asta, le buste vengono aperte e per ogni giocatore effettivamente acquistato presente nell’elenco vengono attribuiti dei punteggi. Si procederà quindi come per il mercato estivo, con un Re dell’Asta che avrà acquisito un ulteriore pacchetto di abbonati (15.000) e le altre (che hanno presentato l’elenco dei desiderata) a scalare in percentuale.

Tali crediti derivanti dagli abbonamenti, di fatto costituiscono un anticipo sugli incassi per le partite interne della stagione e verranno accreditati ai fantamister successivamente alla disputa della prima giornata, in tempo per l’effettuazione del mercato settimanale.

Il numero massimo di abbonati che una squadra può avere varia tra 16000 per uno stadio da 20000 posti e 50000 per lo stadio da 130000 posti. Vedi tabella nel file rose con massimi per ogni squadra

La squadra che avrà più abbonati della capienza dello stadio dovrà ampliarlo o riceverà  il massimo di abbonamenti possibili.

Terza componente che contribuisce a determinare la quota abbonati è il Palmares delle singole squadre (edito nel file Rose).

Ognuna di queste tre componenti contribuisce per un terzo al calcolo abbonati.

n.b.: Re dell’Asta Nella composizione dell’elenco degli 8 nominativi i fantamister dovranno tener conto delle seguenti regole:

·                non è possibile inserire un “secondo” portiere. Solo chi non ha indicato nei confermati un portiere potrà indicare un giocatore del ruolo.

·                Non è possibile mettere in elenco più di tre difensori (a meno che per gli slot già confermati da un fantamister non vi siano altre possibilità)

Il punteggio verrà così calcolato:

·                per ogni acquisto centrato si contano 10 punti

·                per ogni acquisto centrato si prendo tanti punti quanti i crediti spesi fino ad un massimo di 30 punti

 

Altri Bonus

·       Alle squadre neopromosse in serie A per la prima volta viene assegnato un bonus di 15'000 abbonati

·       Alle altre neopromosse un bonus pari a quanto già ricevuto per il Palmares

 

MODULI TATTICI

Ogni Fantamister, ad inizio stagione, dichiara i due moduli (a sua scelta fra quelli consentiti) che intende utilizzare come moduli “allenati”. Se nel corso della stagione una squadra, per scelta del mister o per variazioni conseguenti la panchina mobile, si troverà a giocare con un modulo diverso da quelli allenati, subirà per quella gara una penalità di -2. Eventuali successivi utilizzi dello stesso modulo comporterà successive penalità a scalare di mezzo punto (-1,5; -1, -0,5), fino al raggiungimento dello status di modulo allenato. Di fatto, al quinto utilizzo di un modulo tattico diverso dai due indicati non si avranno più penalità per l’utilizzo di quel modulo. In caso di disputa contemporanea di gare di campionato e di coppa da parte di una squadra, verrà data prima penalità alla gara di campionato e quindi successivamente alla gara di Coppa, con valore penalità aggiornato.

Non c’è un limite al numero di moduli allenati che si possono avere nel corso della stagione.

 

DISPUTA DEGLI INCONTRI

Invio Formazioni

Le formazioni vanno inviate, a cura e responsabilità esclusiva del fantamister, entro e non oltre il limite di 1 ore dall'inizio della prima gara della successiva giornata di Campionato di Serie A. Es.: ore 17:00 in caso di anticipo Serie A alle 18:00 del sabato.

 

A far tempo dal Clausura 2016, sia in Campionato che in Coppa viene utilizzata la panchina lunga, fino ad un massimo di 12 elementi, uno dei quali deve essere obbligatoriamente un portiere di riserva (in caso di omessa indicazione di questo, non verrà preso in considerazione l’ultimo elemento dei panchinari).

 

Dalla stagione 2017-18 si potrà far ricorso alle sostituzioni in panchina secondo tre diverse modalità:

Fissa - il modulo schierato nella formazione titolare NON cambia a seguito di eventuali sostituzioni

Mobile - il modulo schierato nella formazione titolare può cambiare se non ci sono sostituzioni sufficienti, in quel caso si prendono le sostituzioni in ordine di panchina e si passa al primo modulo valido con priorità quelli “allenati”. Se non sono possibili Moduli allenati si passa alla modalità Flessibile descritta sotto.

Flessibile - Le sostituzioni avvengono strettamente in ordine di panchina, si applica il primo modulo valido

 

Il default è MOBILE. Se si vuole una modalità diversa va indicato nell'invio formazione

 

Il modulo risultante se risulta tra quelli non-allenati causera un malus come da regola dei Moduli Allenati

L’invio della formazione può avvenire tramite il sito (con l’apposita funzione), via mail o in casi di emergenza anche attraverso i gruppi realizzati sui social.

Formazioni pervenute al presidente oltre questo limite (attraverso i vari mezzi di comunicazione disponibili) non sono considerate valide e verranno ignorate. L’avversario non ha l’opzione di accettare o meno la formazione arrivata in ritardo. Per la validità dell’invio fa testo l’orario della mail o della comunicazione.

Formazioni inviate in settimane senza partite di serie A saranno ignorate se non accompagnate da una specifica comunicazione del fantallenatore che ne chiarisca i motivi.

Anche una semplice comunicazione “conferma formazione precedente” o dal contenuto simile è sufficiente ad evitare penalizzazioni.

Per partite di campionato (Apertura e Clausura) la mancata comunicazione della formazione nei tempi stabiliti comporta:

·                L'utilizzo della formazione della giornata precedente

·                -1 Punti in Classifica

·                Partita a porte chiuse se si gioca in casa

·                Se la partita è in campo Neutro comunque non si riceve la propria parte di incassi 

·                Se la partita è un DERBY che si gioca "fuori casa" il fattore campo diventa +3

 

        Per partite di Coppa e per gli Spareggi, la mancata comunicazione della formazione nei tempi stabiliti comporta:

 

·                L'utilizzo della formazione della giornata precedente

·                +1 Gol all’avversario  (in caso sia da applicare ad entrambe le squadre si ignora)

·                Partita a porte chiuse se si gioca in casa

·                Se la partita è in campo Neutro comunque non si riceve la propria parte di incassi 

·                Se la partita è un DERBY che si gioca "fuori casa" il fattore campo diventa +3 

 

Il FantaAllenatore è responsabile del corretto invio della formazione attraverso la posta elettronica o gli altri mezzi, è tenuto cioè a verificare la ricezione della stessa da parte del Presidente di Lega e/o dell’avversario. Problemi di rete o posta elettronica non sono considerati giustificativi validi. Per l’invio attraverso il sito, è sufficiente verificare nella home page la presenza della propria squadra nell’elenco delle formazioni inviate, oltre a poter anche visualizzare la stessa. E’ fortemente consigliato di inviare la formazione alla mailing list della Lega e verificarne la ricezione (nella propria casella oppure nella pagina mail del gruppo yahoo).

Ogni fantamister, presa visione della formazione avversaria, potrà avvalersi della facoltà di adottare o meno la marcatura a uomo in difesa, modificando quanto comunicato in precedenza, inviando apposita mail pubblica entro il fischio d’inizio della prima partita del programma.

Qualora si schieri inizialmente un modulo a 3 difensori è possibile ugualmente indicare marcatura a UOMO: questa verrà calcolata solo se a fine partita risultino schierati  4 o più difensori.

La marcatura a UOMO diventa automatica nel caso risultino schierati 6 difensori.

 

PARTITE RINVIATE o POSTICIPATE

RINVIATA: decisione presa dopo il termine di invio delle formazioni

POSTICIPATA: decisione presa prima del termine di invio delle formazioni

CAMPIONATO:

Quando una partita viene Rinviata o Posticipata ad una data posteriore al successivo turno di campionato la relativa giornata di Campionato viene congelata in attesa del recupero.

 

TURNI AD ELIMINAZIONE DIRETTA:

Le partite di turni ad elminizaione diretta invece (se la data del recupero non è compatibile con i turni di eliminazione) vengono giocate normalmente tenendo in considerazione che:

·                Se la partita è stata Rinviata si assegna il 6 d’ufficio ai calciatori delle squadre interessate (5 al portiere)

·                Se la partita è stata Posticipata si assegna il 5.5 d’ufficio ai calciatori delle squadre interessate (4 al portiere)

In caso di 3 o più partite Rinviate o Posticipate si procede d’ufficio allo slittamento del turno ad eliminazione diretta in avanti di una giornata. Questo sarà possibile più volte fintanto che il numero di giornate di serie disponibili lo permette.

 

In entrambi i casi:

ATTENZIONE: Sia in caso di Campionato che turni ad eliminazione diretta, una volta identificate le formazioni risultanti i calciatori con il voto d’ufficio devono essere sostituiti da calciatori con voto reale, sempre nel limite delle tre sostituzioni e sempre se un cambio di modulo rientri tra quelli “Allenati”. In caso di scelte multiple vale l’ordine della panchina. I calciatori con voto d’ufficio saranno comunque gli ultimi a battere i rigori.

In tutti i casi di Rinviata e Posticipata i fantallenatori possono modificare le formazioni nei tempi usuali (fino a 1 ora prima) limitatamente ai calciatori coinvolti nelle partite rinviate. Non è possibile cioè modificare la posizione tra titolari, panchina e tribuna di calciatori che hanno già preso il voto o SV/NG.

Inoltre, se la partita viene recuperata DOPO il successivo turno di campionato di serie A le sostituzioni di titolari delle squadre posticipate/rinviate non contano nel limite delle 3 sostituzioni.

 

TEMPI SUPPLEMENTARI E RIGORI

Per partite ad eliminazione diretta, potrà essere necessario ricorrere alla disputa di supplementari o ai calci di rigore per stabilire il vincitore.

Per il calcolo dei tempi supplementari, si prenderà in considerazione il voto del primo giocatore di ogni ruolo di movimento schierato in panchina e non subentrato nell’undici titolare. Se nessuno dei giocatori dello stesso ruolo presenti in panchina ha preso un voto valido, il valore relativo a quel ruolo sarà di zero (nei supplementari non si potrà usufruire della riserva d'ufficio). Altrimenti verrà preso il fanta-voto cui si sommano i vari modificatori (gol, assist, ammonizioni ecc.).

Il fattore campo sarà pari a +1.

Se il totale così composto sarà pari a 18, verrà assegnato un gol, e così via ogni 3 punti in poi. Se il risultato di parità sarà mantenuto anche dopo il calcolo dei supplementari si andranno a valutare i calci di rigore.

Sarà attribuito un gol alla squadra col punteggio più alto nei supplementari nel caso in cui fra i due punteggi relativi ai TS vi sia un divario di 10 punti o più.

Al momento dell’invio della formazione, il fantamister potrà decidere l’ordine dei rigoristi, includendo ANCHE gli elementi schierati in panchina. Il portiere titolare sarà sempre l’undicesimo a tirare e dovrà comunque essere indicato come ultimo. In caso di mancato ordinamento, il sistema provvederà ad assegnare un numero di esecuzione in ragione inversa alla numerazione dei giocatori.

Se un giocatore indicato come rigorista non ha preso voto, si passa ad esaminare il giocatore in ordine successivo. Per decidere l’esito di un calcio di rigore si prende in esame il solo fanta-voto, senza modificatori.  I rigoristi che hanno come voto da 6 in su realizzano il rigore, mentre i rigoristi che hanno un voto insufficiente (5,75) lo sbagliano. Si prendono in considerazione i primi 5 rigoristi validi di ogni squadra. La squadra che avrà realizzato il maggior numero di rigori vincerà l’incontro. In caso di ulteriore parità, si andrà avanti di un rigore per volta, fino al verificarsi di un vincitore.

Nella remota eventualità di pareggio anche dopo l’ultimo rigore (23 giocatori) passa il turno la squadra col TOTALE SQUADRA più alto in quella partita, se pari il PARZIALE SQUADRA più alto, se pari la media TOTALE SQUADRA in quella competizione, se pari la media PARZIALE SQUADRA in quella competizione, poi sempre per la competizione: differenza reti, reti fatte. Poi sorteggio.

MERCATO

Il mercato per la compravendita dei giocatori si distingue in tre fasi: mercato estivo, asta e mercato settimanale (o mercato libero).

Mercato estivo

Il mercato estivo si svolge a partire dalla fine di una stagione (ultima giornata di serie A) fino alla data limite di invio elenco confermati. Durante questa fase gli scambi avvengono per contrattazioni dirette fra i fantamister. E’ possibile acquistare solo giocatori presenti nelle Rose finali delle altre squadre.

Asta

L’asta avviene successivamente alla chiusura del mercato di serie A (in genere il 31 agosto) e dopo la consegna della lista “confermati” da parte dei mister. Il numero dei confermati è legato alla posizione nella classifica finale assoluta del torneo precedente.

Al fine di favorire un equilibrio fra le formazioni, i team che hanno vinto le due competizioni maggiori potranno confermare meno giocatori. Questo non solo per snellire rose sicuramente importanti ma anche, ricevendo le migliori premi in crediti maggiori, si dovranno acquistare più giocatori rispetto all’asta rispetto alle neo-promosse.

La tabella di riferimento è la seguente:

Posizione Finale

Max Giocatori Vincolabili

Posizione Finale

Max Giocatori Vincolabili

1° Camp

8

9° Camp

11

Vincitore Coppa

10

10° Camp

11

2° Camp

11

11° Camp

11

3° Camp

11

12° Camp

11

4° Camp

11

13° Camp

Retr. 12 di cui max 3 della vecchia rosa

5° Camp

11

14° Camp

Retr. 13 di cui max 2 della vecchia rosa

6° Camp

11

15° Camp

Retr. 14 di cui max 1 della vecchia rosa

7° Camp

11

16° Camp

Retr. 15 non appartenenti alla vecchia rosa

8° Camp

11

 

In caso di contemporaneo successo di Campionato e Coppa da parte della stessa squadra, il numero dei giocatori vincolabili è comunque 8 (otto).

Qualora la Vincitrice di Coppa sia una delle Retrocesse si applica comunque quanto definito per le retrocessioni.

Al momento della conferma dei vincolati pre-asta di settembre si incasseranno le quotazioni dei calciatori svincolati. NON si pagano le quotazioni dei calciatori vincolati.

 

Giocatori Opzionati

Ad inizio dell’Asta, una volta effettuato il sorteggio di ordine chiamata, si effettueranno le licitazioni per gli eventuali giocatori opzionati.

Esistono due diverse possibilità di opzionare un giocatore (esclusivamente se in scadenza triennale):

·                Opzione entro il limite dei confermabili

·                Opzione in aggiunta al numero confermabili.

Si effettuerà, dunque, la licitazione consueta cui NON parteciperà il mister che ha esercitato l’opzione. Una volta aggiudicata l’asta dal banditore, il fantamister opzionante avrà il diritto di aggiudicarselo pagando un sovrapprezzo così determinato:

·                se il calciatore Opzionato è incluso nel numero dei vincolati è sufficiente 1 credito in più dell’offerta raggiunta

·                se il calciatore viene Opzionato fuori dal numero dei vincolabili il proprietario deve superare l’offerta massima raggiunta di 10% per Portieri e Difensori, 15% per Centrocampisti, 20% per Attaccanti, ma cmq per un importo minimo uguale alla vecchia quotazione. Se l’importo è superiore, dovrà pagare solo la differenza fra nuovo prezzo e quotazione (X-quot) (variante *2016).

Il costo d’acquisto verrà messo a debito dopo la riacquisizione.

    Se il fantamister opzionante esercita il diritto di riscatto, il contratto relativo si considera già dalla seconda stagione (altri due anni di contratto non tre).

    Se, viceversa, il calciatore opzionato viene acquistato da altra squadra si applicano le regole di un normale acquisto all’asta del Fantamercato (tre anni di contratto).

    Nel caso di mancato esercizio di riscatto, se il calciatore opzionato era incluso nella lista dei calciatori vincolati il presidente riceve un valore in crediti pari alla (media della vecchia quotazione e del valore raggiunto nell’asta) metà della differenza fra valore aggiudicazione all’asta e quotazione (X-Quot/2) (variante *2016).

    Altrimenti, calciatore opzionato non incluso nella lista dei vincolati, il presidente non riceve alcun credito.

Svolgimento Asta

Avranno quindi inizio le chiamate: a turno ogni fantamister chiamerà un calciatore indicandone ruolo e squadra di A di appartenenza e quindi inizierà la licitazione con la sua offerta di crediti. Gli altri fantallenatori potranno rilanciare finché il banditore non assegnerà  il nominativo chiamato alla squadra che avrà effettuato il rilancio finale più alto. Non è possibile effettuare chiamate per calciatori di ruoli che sono già al completo nella rosa del fantamister chiamante.

Nei vari rilanci, ogni fantamister dovrà tener conto dei crediti residui e del numero di giocatori ancora da acquisire obbligatoriamente, non potendo dunque fare offerte oltre la cifra che consenta di completare la rosa stessa.

MERCATO LIBERO e SETTIMANALE

Durante la disputa del campionato, sarà possibile per i fantamister modificare l’organico a disposizione attingendo al mercato settimanale, oppure tramite contrattazioni private.

Il mercato settimanale si effettua attraverso il sito. Successivamente alla pubblicazione dei risultati e al conseguente aggiornamento del file giocatori disponibili da parte di FCM, ogni allenatore potrà effettuare offerte in crediti per acquisire nuovi giocatori fra quelli elencati.

Le offerte saranno effettuabili entro le ore 22 del Mercoledì (salvo diversa comunicazione del presidente, es.: in caso di posticipi al martedì). Le assegnazioni verranno fatte automaticamente in base alla maggiore offerta in crediti. In caso di parità di offerta, il giocatore verrà assegnato alla squadra col peggior piazzamento nella classifica del momento (Apertura o Clausura). Per tale classifica, il riferimento è sempre rappresentato dal sito.

I calciatori sono acquistati al valore della seconda offerta +1 credito.

E’ obbligatorio indicare il nome del calciatore svincolato quando si fa un'offerta al mercato settimanale.

Offerte senza nome dello svincolato non sono considerate valide.

Sono ammesse offerte senza Svincolato solo in caso di slot liberi nel reparto.

Qualora un FantaMister abbia effettuato più offerte per uno stesso ruolo e NON si aggiudica tutte le chiamate, e solo in quel caso, potrà informare tempestivamente il Prez quale calciatore tra quelli indicati vuole svincolare.

Tempestivamente vuol dire prima che sia il Prez ha chiederlo su Whatsap se possibile, se la pazienza del Prez si esaurisce (ed è inversamente proporzionale all'età) si riserverà di pubblicare le nuove rose considerando gli svincolati indicati nelle offerte vincenti.

Un giocatore acquistato al mercato settimanale (così come quelli acquistati all’asta) non potranno essere ceduti ad altra squadra prima di 1 giornata di campionato di A, con nessuna formula. Il giocatore potrà essere sempre svincolato ma se lo svincolo avviene prima che abbia speso 5 giornate nella rosa verranno attribuiti alla squadra svincolante il valore in crediti minore fra la quotazione e i crediti utilizzati per l’acquisto.

Non è possibile acquistare al mercato settimanale un giocatore che in precedenza abbia fatto parte della rosa (salvo in caso di prestito per infortunio).

L'ultima sessione del Mercato settimanale si svolge dopo che si è giocata la 28a giornata  di campionato.

Terzo portiere. Il terzo portiere, di fatto, è un prestito a costo zero e con gestione particolare. Il terzo portiere può essere anche un portiere già in rosa e precedentemente svincolato, facendo eccezione alla norma che blocca il riacquisto di un giocatore già in rosa. Lo stesso ovviamente vale per un “terzo portiere” svincolato dal prestito e successivamente acquistato tramite offerta al mercato settimanale come primo o secondo portiere. Se una squadra vuole sostituire il terzo portiere deve comunque procedere con un’offerta al mercato settimanale indicando come valore offerto zero.

Lista infortunati.

In fase di mercato settimanale, sarà possibile collocare un giocatore in “lista infortunati”.

 La chiamata per la lista infortunati si esegue come l'asta normale (si deve indicare comunque con il checkbox che si tratta di lista infortunati). Si possono fare DUE chiamate per lo stesso giocatore infortunato, la seconda chiamata deve avere un numero di crediti offerti inferiori alla prima. Se si vince l'asta con la prima offerta  il giocatore è preso in prestito e la seconda viene ignorata, altrimenti si esamina la seconda offerta. Si hanno così due possibilità a settimana di prendere un prestito per infortunio.

NOTA: al momento il sito non prevede la possibilità di fare due chiamate per lo stesso giocatore infortunato: la seconda chiamata va fatta sempre come lista infortunati, inferiore alla prima chiamata, ma senza indicare il giocatore infortunato, lasciando il campo vuoto.

Un giocatore infortunato viene reintegrato in rosa su indicazione del proprio allenatore oppure automaticamente alla sua prima apparizione in panchina o in campo.

Al fine della validità della chiamata per infortunio, fanno testo le indicazioni dei Quotidiani Ufficiali o altre fonti web accertate.

In caso di svincolo forzoso, un giocatore collocato in lista infortunati potrà essere svincolato anche prima del suo reintegro.

Non ci sono limiti al numero di calciatori messi nella lista  degli infortunati per squadra. I giocatori in prestito per la lista degli infortunati possono essere presi più volte dalla stessa squadra, anche se precedentemente svincolati dalla rosa della squadra stessa.

Qualora un giocatore infortunato venga reintegrato in rosa volontariamente dopo le ore 22 del Mercoledì il calciatore in prestito può rimanere in rosa per sostituire un altro giocatore già nella lista infortunati pagando un terzo della sua attuale quotazione con un minimo di 3 crediti senza passare per il Mercato Settimanale.

Inoltre, un fantamister può sostituire un giocatore preso in prestito per un infortunio con un altro partecipando normalmente all’asta.

Non ci sono limiti temporali per utilizzare la lista infortunati: sarà possibile accedervi fino all’ultima gara ufficiale in calendario.

Il mercato libero, ovvero gli scambi e/o le cessioni con qualsiasi formula fra squadre può essere effettuato dalla settimana successiva alla prima giornata giocata fino alla 28° giornata di campionato. Un calciatore di cui si acquisisce la proprietà deve rimanere in rosa almeno una giornata.

Gli scambi sono regolati dalle seguenti regole temporali.

Si definiscono le tre fasi della stagione:

·                Fase A – Estivo - da Fine campionato a serata Asta

·                Fase B – Apertura - da Inizio FantaCampionato a Fine Mercato Invernale della Serie A

·                Fase C – Clausura - da Fine Mercato Invernale Serie A a Fine Mercato Settimanale

NON è possibile riprendere in rosa un calciatore nei seguenti casi (fase di cessione - fase di rientro in rosa)

A–A  A-B  B–B  C–C  B-C  C-A

Si può riprendere in rosa un calciatore nei seguenti casi:      

A-C  B–A  C-B

Es:    A-B non si può riprendere in rosa un calciatore ceduto a inizio Settembre prima del mercato (fase A) alla seconda giornata di Campionato (Fase B)

A-C un calciatore ceduto ad altra squadra a inizio Settembre prima del mercato (fase A) può tornare in rosa a Febbraio dopo la chiusura del Mercato invernale di Serie A (fase C).

Prestiti: i prestiti tra squadre non rientrano in questi vincoli nel periodo A

Terzo portiere. Il terzo portiere, di fatto, è un prestito a costo zero paragonabile a quello della lista infortunati. I prestiti di questo tipo non vengono considerati ai fini della determinazione del fatto che un calciatore sia stato o meno in una rosa (vincoli sopra esposti). Il terzo portiere può quindi essere anche un portiere che è già stato nella rosa di una squadra così come un terzo portiere svincolato può poi essere acquistato a titolo definitivo al Mercato Settimanale.

 

QUOTAZIONE E INGAGGI

Durante il mercato estivo le quotazioni del calciatori verranno adeguate in funzione di eventuali scambi in cui sono coinvolti. Il metodo è quello storico della media tra quotazione precedente e controvalore (crediti e/o quotazioni di calciatori) avuto nello scambio. Una nota importante, una quotazione non può mai crescere più del doppio a causa di uno scambio.

PRESTITI

Sono ammessi i prestiti di calciatori tra squadre. Il prestito configura una formula di cessione che può essere onerosa o gratuita.

La durata di un prestito va dal momento della sua ratifica fino alla conclusione del campionato di serie A e si considera obbligatoriamente concluso a tale data. La durata di un prestito non può, infatti, andare oltre la fine delle attività agonistiche.

Ogni squadra non può avere più di 3 prestiti attivi in uscita.

·       La gestione del prestito è svincolata dalle fasce di mercato A-B-C (vedi alla voce)

 

·       La durata minima in rosa di un prestito è fissata in 10 giornate.

 

Poiché nel corso della stagione la squadra ricevente il prestito può trovarsi nella condizione di voler restituire il giocatore in questione anche contro la volontà del proprietario, vuoi per scelta tecnica, vuoi per altre operazioni di mercato, se non si raggiunge un accordo tra le parti il rientro alla società di appartenenza verrà regolato come di seguito:

1.       La società che rinuncia al prestito pagherà una penale di 10 crediti al proprietario

·       Quanto sopra, ad eccezione di cessione del giocatore all’estero o in serie minore, nel qual caso la squadra che ha l’elemento in prestito potrà recedere dal contratto senza il pagamento della penale.

2.       La società proprietaria potrà a sua volta gestire il rientro nel seguente modo:

a)         Reintegro in rosa, liberando all’occorrenza lo slot necessario.

b)         Svincolo del giocatore con relativo incasso della quotazione in crediti al momento.

c)         Ulteriore prestito a una terza società

d)         In caso di slot del ruolo tutti occupati, collocazione del giocatore nello stato  “Fuori Rosa”: il giocatore rimane a disposizione del mister proprietario (senza essere collocato sul mercato libero) ma senza far parte della Rosa; il fantamister potrà decidere successivamente di  integrarlo o procedere a svincolo o cessione. La presenza di uno slot libero per il ruolo comporta automaticamente il reintegro del Fuori Rosa. Inoltre, la presenza di un giocatore Fuori Rosa comporta il blocco di ulteriori prestiti da parte del fantamister proprietario (fino a reintegro o svincolo) 

·       La presenza di uno o più giocatori Fuori Rosa non consente l’ampliamento della Rosa a inizio mercato estivo. Il fantamister che porta nel limbo un giocatore fino a fine stagione, dovrà comunicare al Presidente quale calciatore intende svincolare per farlo diventare a tutti gli effetti un componente della Rosa, oppure comunicare lo svincolo dello stesso entro giugno o comunque prima dell’inizio della propria attività di mercato estivo.

SVINCOLI FORZOSI

Qualora una squadra si trovasse con un bilancio di crediti in NEGATIVO a seguito dell’addebito delle spese di manutenzione stadio (unico caso possibile) dovrà regolare la sua posizione e portare il bilancio al valore minimo di zero.

Questo può avvenire o tramite cessione di giocatori ad altre squadre oppure svincolando giocatori in misura tale che i crediti incassati dalle operazioni azzerino il debito. Nel caso ciò non avvenga, verranno effettuati degli svincoli di ufficio secondo le seguenti priorità.

1) identificare i calciatori che se svincolati singolarmente fanno incassare la cifra da recuperare. Valutare prima difensori, poi centrocampisti, poi attaccanti. Individuare fra i possibili quello con quotazione minore.

2) se non ci sono svincolabili che singolarmente permettano di recuperare il deficit:

a)         si ordinano i calciatori per crediti recuperabili con lo svincolo poi per att, centr, dif, sorteggio

b)         si prende l'ultimo calciatore nella lista e risalendo si prende il primo che sommato al precedente permette di coprire il deficit

c)         se non si trova si prende il penultimo nella lista e risalendo si prende il primo che sommato ai precedenti permette di coprire il deficit

d)         e così via eventualmente includendo il terz'ultimo ecc.

 

FANTAMARCATORI

Ogni gol realizzato da una squadra viene attribuito ad un giocatore della stessa.

Priorità di selezione per l’assegnazione del gol:

1.         Miglior totale giocatore

2.         Assegnare un gol.

Se altri gol da assegnare:

3.         togliere 3 punti al totale del calciatore di cui al punto 1

4.         tornare al punto 1.

In caso di parità di totale:

1)         miglior fanta-voto assoluto

2)         Difensori

3)         Centrocampisti

4)         Attaccanti

5)         Il calciatore che ha segnato meno fantagol fino a quel momento nella stagione

Il conteggio dei gol così assegnati va a costituire la classifica Fantamarcatori.

Per la composizione di questa classifica si tiene conto dei FantaGol segnati nella interezza della stagione da un calciatore in una singola squadra, senza distinzione fra gare di campionato e di Coppa.

 

MIGLIORE IN CAMPO

Al giocatore che in una partita avrà totalizzato il maggior punteggio assoluto (fanta-voto + modificatori) viene attribuito il titolo di Migliore in Campo.

Il conteggio delle volte che un singolo giocatore riceverà il titolo di Migliore in Campo andrà a costituire una apposita graduatoria.

SUBENTRI

Nel corso degli eventi, è accaduto e potrà accadere che un fantamister decida di interrompere la sua partecipazione al gioco.

Questa decisione, per quanto incomprensibile ai più, va ovviamente rispettata ma comporta conseguenze regolamentari da applicare ai nuovi fantapresidenti che ereditano rose preesistenti:

1)         subentro prima dell'ASTA di inizio stagione

Se un nuovo fantapresidente entra nella Lega AMARA ereditando una rosa preesistente prima nel periodo estivo, dovrà sostituire (tramite operazioni di mercato e/o svincoli) l’intera rosa ereditata.

 

Inoltre, si considerano due casi

a) La rosa ereditata era retrocessa - Il nuovo arrivato eredita rosa e crediti cash come si trovano al momento

b) La rosa ereditata non era retrocessa - Il valore di crediti cash viene modificato per ottenere una valore totale (quotazioni+crediti) pari al valore minimo di tutte le altre rose in quel momento.

 

2)         subentro durante la stagione: se un nuovo fantapresidente entra nella Lega AMARA ereditando una rosa preesistente a stagione in corso concluderà la stagione con la situazione che ha trovato.  A fine stagione però i crediti cash verranno modifciati per ottenere un valore totale (quotazioni+crediti) pari a quello dell'ultima classificata della stagione.

 

In entrambi i casi sono possibili valori negativi che dovranno essere recuperati con scambi/vendite.

 

BILANCI

Per ogni calciatore di cui si acquisisce la proprietà (in qualsiasi fase di mercato) verranno addebitati 5 centesimi di Euro per ogni credito di quotazione a quel momento.

 

PREMI E  DIRITTI TELEVISIVI

A fine stagione le squadre incasseranno dei crediti dalla Lega in funzione dei risultati ottenuti. Il valore viene detrminato in percentuale sul numero di crediti necessari a raggiungere gli 8000 crediti totali nella Lega. Il numero di crediti da distribuire sarà calcolato come segue:

la differenza in crediti fra la cifra fissa di 10.000 e il totale di quotazioni e cash verranno redistribuiti fra i partecipanti, con un minimo di 1.000 crediti.

Il 33% del rimanente viene distribuito tra tutte le squadre, il 67% distribuito secondo il rendimento, come da seguente tabelle:

 

 

 

 

                  

 

Sono previsti i seguenti trofei di fine stagione:

·       Campione di Lega                                 

·       Vincitore Coppa di Lega   

·       Finalista Coppa (Trofeo Roma o Tevere)

·       Secondo Classificato  campionato

·       Terzo Classificato  campionato        

·       Quarto  Classificato  campionato    

·       Quinto  Classificato  campionato    

·       Fanta Capocannoniere (Scarpa d’Oro)

·       Migliore in campo

·       Miglior FantaMister

·       Migliore Giocatore Serie A (media totale e almeno 70% partite giocate)

·       Miglior difensore ( “ “)

·       Miglior centrocampista ( “ “)

·       Miglior attaccante ( “ “ )